Bando per il riuso – Contributi per recupero di Immobili Privati

Bando per il riuso – Contributi per recupero di Immobili Privati

La regione finanzia con il 50% tutti i privati che hanno un immobile in stato di disuso e/o abbandono e vogliono ristrutturarlo. Un bel modo per rianimare i centri storicidsc_0031.

Contenuti del bando

Nell’intento di tendere al consumo zero del territorio e al riuso del patrimonio edilizio esistente, in particolare nei centri storici, la Regione Friuli Venezia Giulia – Assessorato alla Pianificazione territoriale ed Edilizia – ha promosso un bando per l’erogazione di contributi ai privati per interventi di ristrutturazione edilizia, manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo di immobili in stato di abbandono o di sottoutilizzo.

Chi può beneficiare del contributo

Persone fisiche o a soggetti privati diversi dalle persone fisiche (a titolo esemplificativo: imprese, società di capitali, società di persone, associazioni, ONLUS), titolari del diritto di proprietà, anche pro quota, sull’immobile, o che posseggano, ad altro titolo, l’immobile nei limiti in cui è loro riconosciuto il diritto ad eseguire l’intervento.

Interventi finanziabili

Sono finanziabili interventi di:

  • ristrutturazione edilizia
  • manutenzione straordinaria
  • restauro e risanamento conservativo

volti al recupero, riqualificazione e riuso del patrimonio immobiliare privato.

Caratteristiche degli immobili

Possono essere finanziati interventi solo su immobili ricadenti all’interno delle zone omogenee A e B0 o su singoli edifici ad esse equiparati (e non devono ricadere in aree dichiarate ad alta pericolosità idraulica e idrogeologica):

in stato di abbandono, ovverosia immobili, con qualsiasi destinazione d’uso, non utilizzati, alla data di entrata in vigore della legge regionale 15/2014 (8 agosto 2014) e in possesso di documentazione attestante l’inagibilità la quale dovrà essere prodotta entro il termine per la concessione del contributo

in stato di sottoutilizzo, ovverosia immobili con destinazione residenziale i quali, alla data di entrata in vigore della legge regionale 15/2014 (8 agosto 2014) risultino non occupati ovvero occupati da un numero di soggetti in misura inferiore al 30 per cento rispetto a quello massimo insediabile in base ai parametri di cui alla legge regionale 23 agosto 1985, n. 44

Entità del contributo e copertura finanziaria

Il contributo è pari al 50 per cento della spesa per la parte effettivamente a carico del richiedente tuttavia se l’intervento comporta la realizzazione di alloggi per gli interventi attuati da soggetti privati diversi dalle persone fisiche, il contributo non può essere superiore a 30.000,00 euro per alloggio e per gli interventi attuati dalle persone fisiche, il contributo non può essere superiore a 40.000,00 euro per alloggio.
La copertura finanziaria prevista per il bando è di 11,5 milioni di euro.

Termini e modalità di presentazione delle domande

Le domande devono essere inviate alla Regione entro il 3 giugno 2015 secondo le modalità specificate nel bando:
1) le domande, sottoscritte digitalmente dal rappresentante legale del soggetto richiedente, devono essere presentate via PEC all’indirizzo territorio@certregione.fvg.it
2) le domande presentate dalle persone fisiche possono essere inoltrate, in alternativa alla PEC sottoscritta digitalmente, attraverso posta raccomandata.

Per maggiiori info

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...