Puliamo Moruzzo: Prima Edizione

Sabato 6 Maggio, con alcuni volontari e il supporto della protezione civile è stato il giorno di Puliamo Moruzzo, una prima volta che speriamo diventi una buona abitudine per il futuro.

In particolare quest’anno ci siamo concentrati su due iniziative:

  • pulizia dei rifiuti abbandonati lungo le strade, fossi e corsi d’acqua (raccolto circa 1 quintale di rifiuti)
  • liberato il rio Lavia nella zona dalla borgata di Mazzanins alla borgata di Lavia da tronchi e ramaglie che limitavano il deflusso dell’acqua e che potevano costituire sbarramenti pericolosi in caso di forti piogge come un paio di anni fa.

Un ringraziamento sentito quindi a tutti i volontari che han partecipato, alla squadra di Protezione Civile e agli Alpini di Moruzzo che han preparato la pastasciutta

Al prossimo Anno!

in foto alcuni momenti della giornata con alcune foto dei Volontari.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Concessioni sulla rete ERMES: Adesso tocca a NOI!

Non sarà sfuggito agli attenti lettori del Messaggero Veneto l’Articolo del 15 Marzo (link all’articolo) dove la regione annunciava di aver stipulato le concessioni con operatori privati per altri 24 comuni sulla rete ERMES.

Che cosa significa questo? Significa che anche nei comuni del secondo bando ( Fiume Veneto, Casarsa della Delizia, San Vito al Tagliamento, Basiliano, Campoformido, Pasian di Prato, Pagnacco, Tavagnacco, Reana del Rojale, Tricesimo, Cassacco, Artegna e Buja, Sedegliano, Flaibano, Mereto di Tomba, Dignano, Coseano, San Vito di Fagagna, Fagagna, Rive d’Arcano e San Daniele del Friuli Nimis e Tarcento) la rete pubblica della regione ERMES sarà utilizzata da operatori di telecomunicazioni privati per offrire servizi, tra questi appunto internet.

Chi ha vinto la gara?  Gli operatori concessionari su questo secondo bando sono 7 : Fastweb, InAsset, Net Global, NiceBlue, ST, Telecom Italia.
Cosa se ne faranno questi operatori della Concessione? Beh, difficile dire, non avendo vincoli specifici. Sicuramente la maggior parte di essei sarà interessato ad offrire servizi a banda larga ai cittadini residenti nei comuni là sopra, ma, se per due di questi si conosce la preferenza ad operare mediante collegamenti fisici/cablati per tutti gli altri la rete Ermes sarà un mezzo di trasporto per fornire l’ultimo km in modalità non cablata.

E a noi (Moruzzo) quando Tocca? ne avevamo già parlato in questo articolo quando il terzo bando di cui Moruzzo fa parte era stato pubblicato a Maggio 2016 dicendo che appunto il bando OEO-1601 sarebbe stato probabilmente “lavorato” una volta conclusi gli altri due. Tempi? Inutile fare previsioni. Però siamo vicini. L’augurio è che ci sia una buona varietà di concessionari, sia tra operatori tradizionali “in rame” sia di operatori “wireless”e che tutto vada avanti il più velocemente possibile.

 

 

Diversificazione, Agricoltura e Agriturismi

La Regione FVG finanzia le operazioni che prevedono investimenti nell’ambito della “agricoltura sociale”, delle fattorie didattiche, dell’agriturismo in senso classico; in pratica, tutte le forme di diversificazione dell’agricoltura verso attività collegate e complementari (multifunzionalità), in modo da permettere all’impresa agricola un miglioramento della competitività, il consolidamento della struttura aziendale, l’integrazione del reddito, la sua permanenza sul territorio e il coinvolgimento dei componenti della famiglia rurale come soggetti imprenditoriali.

(link al sito della Regione FVG)

Prima Casa: dalle regione fino a 17.500 euro per chi ristruttura (anche dopo acquisto)

Ci sono alcune novita’ sui contributi per la Prima Casa, mi piaceva parlarne sul blog perche’ la notizia e’ uscita sui giornali ma purtroppo senza sufficiente clamore

Innzitutto le domande sono gia’ presentabili da Dicembre e a differenzza del passato, non e’ piu’ necessario accenderfe un mutuo per beneficiare del contributo e il contributo non viene erogato in piccole tranche annuali, ma in un unica soluzione. Due novita’ importanti che in passato avevano fatto desistere in molti dalla richiesta del contributo.

Perseguendo la politica dell’ attuale Giunta Regionale, i coarton26116ntributi sono destinati sopratrutto a chi ristruttura ( la casa dei nonni) oppure chi acquista un immobile da recuperare e lo intende mettere in ordine. Per chi preferisce comunque un immobile nuovo, la L.R. 1/2016 prevede comunque dei finanziamenti destinati pero’ alla sola edilizia convenzionata.

Per chi intende recuperare un abitazione gia’ in suo possesso il contributo e’ erogato qualora si sia in presenza di una di questa attivita’:
– RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA
– RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA
– RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO
– MANUTENZIONE STRAORDINARIA
– INTERVENTI DI RECUPERO ENERGETICO

Per chi invece acquista e recupera un abitazione il contributo e’ erogato qualora si sia in presenza delle attivita’ di cui sopra, anche se eseguite dal venditore

Per ottenere il contributo e’ necessario effettuare lavori per almeno 30 000 Euro e avere un ISEE non superiore a 29.000,00 euro

I contribiuti erogati sono nella misura di :
a) per l’Acquisto con contestuale recupero: 15.000,00 euro
b) per la Ristrutturazione urbanistica, Ristrutturazione edilizia, il Restauro e risanamento conservativo: 13.000,00 euro
c) per la Manutenzione straordinaria, e per gli interventi di risparmio energetico: 10.000,00 euro.

Maggiorazioni di 2500 euro previste per i comuni montani oppure qualora ci si trovi in condizione di svantaggio (- anziani  con almeno 65 anni compiuti; giovani fino ai 35 anni; singoli con minori disabili, nuclei familiari monoreddito, famiglie numerose con almeno tre figli conviventi, nuclei familiari con anziani o disabili, destinatari di sfratto o ordine di rilascio dell’abitazione familiare in sede di separazione o divorzio o scioglimento unione civile)

Sperando di aver fatto cosa utile o gradita, per tutte le altre info vi rimando al sito della regione

15665936_771914439631677_8017925833459461255_n

Moruzzo: fino a 1500 Euro dal Comune ai privati che installano Antrifurto o Telecamere

Approfitto del mio blog per segnalarvi quest’ inziativa di finanziamento ai privati cittadini che installano sistemi di Videosorveglianza o Antifurto che diversi comuni della nostra regione stanno mettendo a bando in questi giorni e che anche il Comune di Moruzzo si prepara a fare. Ne avevamo gia’ parlato sei mesi fa quando la misura era stata finanziata.ladri
Con l’intento di sostenere le iniziative finalizzate ad aumentare la sicurezza delle abitazioni private, prevenire e fronteggiare i fenomeni di microcriminalità, i comuni di Moruzzo, Colloredo di M.A.,fagagna, San Vito di Fagagna hanno pubblicato un bando per la concessione di contributi per l’acquisto e l’installazione di sistemi di sicurezza. Questa iniziativa è stata realizzata grazie al contributo della Regione FVG rientrante nel programma di finanziamento in materia di politiche di sicurezza per l’anno 2016.
Saranno ammessi a contributo i sistemi antifurto, antirapina e/o antintrusione, i sistemi di videosorveglianza (esclusi gli impianti di videocitofonia), porte e persiane blindate, grate e inferriate.
Saranno finanziabili gli interventi eseguiti su immobili o porzioni di essi, come case singole o appartamenti in condominio nei quali risiede il nucleo familiare della persona fisica richiedente, il quale potrà presentare una sola domanda di contributo. La spesa massima ammissibile a contributo sarà di 3.000,00 euro (Iva inclusa). Non saranno invece finanziabili interventi per spese inferiori a 1.000,00 euro e il contributo massimo erogabile non potrà superare il 50% della spesa ammessa, questo significa che viene concesso un contributo dai 500 ai 1500 euro ciascuno.
Per accedere al contributo è necessario essere residenti in Friuli Venezia Giulia da almeno 2 anni e avere un’ISEE in corso di validità non superiore a 35.000,00.
Le domande possono essere presentate gia’ da oggi presso il Comando di Pulizia Municipale di Fagagna, dove potete richiedere anche il fax simile della domanda.

Allegato : bando_moruzzo_finanziamenti_sicurezza

Lunedi’ 12 Dicembre ore 20.30 : GENERAZIONE WHATSAPP Sicurezza in rete e Cyberbullismo: come proteggere, educare e responsabilizzare i nostri figli on-line

Il Comune di Moruzzo, all’ interno di un ciclo di incontri dedicati ai temi delle Nuove Tecnologie, ospita Lunedi’ 12 Dicembre una serata dedicata al il tema delle nuove gnenerazioni di Nativi Digitali che si muovono in maniera disinvolta sulla rete e dei nuovi genitori che si trovano talvolta senza strumenti sufficienti per educare e proteggere i propri figli online.

Saranno trattati i seguenti temi:
– Tutti i telefoni smartphones che utilizzano ora i ragazzi hanno accesso costante ad Internet. I ragazzi si sentono esperti, ma spesso ignorano i rischi e i reati che si possono commettere inconsapevolmente online.
– Tutto quello che un ragazzo minorenne fa, sia con i telefoni cellulari sia su Internet, ricade sulla responsabilità dei genitori.
– Quali regole e quali strategie per proteggerli e guidarli ad un utilizzo sicuro, responsabile e positivo di questi strumenti?
– Le nuove sfide per la famiglia nell’era digitale

Interverranno:
Marco Grollo: esperto di Media Education e Cittadinanza Digitale, socio fondatore dell’Associazione MEC
Giacomo Trevisan: esperto di Sicurezza on-line e Cyberbullismo, coordinatore regionale MEC

Saranno inoltre promossi i corsi di alfabetizzazione informatica organizzati dal Comune di Moruzzo e le attività del Centro PASI.

generazione-whatsapp-moruzzo-ok